Pareri on-line

Esclusivamente per Ditte e Società

Offiamo la nostra consulenza professionale in tutte le problematiche afferenti al mondo del lavoro sia che esse riguardino gli aspetti economici, contabili, previdenziali o semplicemente giuridici del rapporto di lavoro.
Inserisci i tuoi dati e il tuo quesito, saremo lieti di rispondere e chiarire ogni tuo dubbio o problematica.
Il consulente del lavoro risponde alle tue domande

Ci sono 674 pareri

veronica - 11/05/2017 - 08:28:22
buongiorno, lavoro da quasi due anni come addetta vendita 27 h settimanali. non ho contratto ne permessi e je ferie ( ho fatto solo 7 giorni di ferie xk il negozio era chiuso ) in caso di malattia devo recuperare le giornate. pagamento stipendi con bonifico bancario. c è anche l usura della mia macchina che mi manda a far consegne o da fornitori anche molto lontani dal negozio senza un rimborso.molte colte faccio anche straordinari ne pagati e ne recuperati.cosa posso fare? la situazione è molto pesante il titolare e una bestia e uno sfruttatore
RISPOSTA: Salve, può denunciare il tutto all'INL territoriale, che si attiverà tramite un ispettore del lavoro. Oppure avvalersi di un sindacato o un legale in materia di lavoro. Cordiali saluti.
Antonia - 10/05/2017 - 12:59:06
Salve, sono in astensione per maternità obbligatoria (contratto studi professionali) e mi è stato spiegato che durante questi 5 mesi maturerò ferie e ratei solo al 20%: vorrei chiedere il Vostro parere a riguardo. Grazie, saluti
RISPOSTA: Salve, il nuovo CCNL ha previsto che durante la maternità maturano tutti gli istituti contrattuali compreso ferie e ratei 13^ e 14^. Cordiali saluti.
Arianna - 10/05/2017 - 08:05:13
Buongiorno, Il mio quesito è il seguente: Mio fratello gestisce un bar, vorrei per favore sapere se io, in qualità di sorella, potrei saltuariamente offrire a mio fratello il mio aiuto senza però avere un contratto di lavoro. Grazie mille Cordiali saluti Arianna
RISPOSTA: Salve, anche se il lavoro è saltuario deve essere assicurato, viceversa è lavoro a nero. Esistono varie modalità di assunzione per il suo caso, l' importante è dimostrare che il lavoro sia reale, per non essere disconosciuto quale rapporto di lavoro tra parenti. Cordiali saluti.
Paolo - 03/05/2017 - 09:30:06
Buongiorno il mio quesito nasce tpda una discussione tra amici .Abbiamo constatato che alcuni datori di lavoro assumono famigliari o amici pagando regolarmente i contributi , esiste una regolare busta paga , ma questi di fatto non lavorano . Quindi vengono fatte assunzioni unicamente per far maturare a queste persone anni di contribuzione. Ci chiedevamo se sia ai termini di legge regolare o piuttosto non si ravvisi qualche tipo di reato . Grazie della risposta
RISPOSTA: Salve, non si commette alcun reato, ma viene disconosciuto il rapporto di lavoro, creando da un lato un rimborso dei contributi versati e dall'altro un aggravio di sanzioni. Cordiali saluti.
rossella - 02/05/2017 - 17:11:13
Buonasera, in regime di Naspi, in caso di prestazioni occasionali regolate con ritenuta d'acconto, qual'è il limite max. lordo da poter ricevere nel corso dell'anno solare?
RISPOSTA: Salve, il limite è 4.800 euro, ma per avere maggiori informazioni può leggere in basso a destra del sito WEWS e visualizzi "Disoccupazione NASPI" Cordiali saluti.
Federico C. - 29/04/2017 - 09:46:22
Buongiorno, vorrei sapere ses ad un aumento di livello corrisponde un incremento della pensione futura che percepirò. Grazie.
RISPOSTA: Salve, certamente, più è alto il suo reddito maggiore sarà la rata di pensione. Cordiali saluti.
vittorio - 28/04/2017 - 16:22:57
Buongiorno,vorrei chiarirmi un po le idee sul procedimento di recesso contrattuale lavorativo prima del termine dello stesso. Preannuncio che io ho già trovato un altra occupazione,fatto tutte le visite per l'assunzione ma mi manca ancora la firma del contratto. Il mio datore di lavoro è a conoscenza della mia intenzione di licenziarmi e di comodato accordo mi ha dato la possibilità di cercarmi altro. quello che vorrei sapere è se sono obbligato a dare i giorni di preavviso oppure posso recedere dal contratto in qualsiasi momento? puntualizzo che attualmente ho un contratto d'apprendistato come operaio metalmeccanico-elettricista- aspetto una sua risposta intanto la ringrazio distinti saluti
RISPOSTA: Salve, nel suo caso il preavviso è obbligatorio e se non lo rispetta le verrà trattenuto in busta paga. Cordiali saluti
Paolo - 27/04/2017 - 19:02:14
Salve, avremmo bisogno di un'informazione, se possibile: siamo un negozio e avremmo bisogno di una persona a darci una mano. Un nostro amico attualmente è in mobilità fino al 30/11.Quale forma ci consiglia (eccetto l'assunzione, perché non ce la possiamo permettere economicamente), ma che comunque possa soddisfare sia lui che noi, senza incappare in sanzioni INPS ? (ad esempio contratti a chiamata o altro) Grazie e saluti.
RISPOSTA: Salve, fino al 31/12/2017 c'è la possibilità di assumere un lavoratore dipendente a tempo indeterminato e non pagare i contributi per 1 anno dalla data di assunzione. L'assunzione con contratto a chiamata anche se previsto per il commesso di negozio è facilmente riconducibile ad un rapporto di lavoro stabile e quindi passibile di sanzioni. Cordiali saluti.
Giovanna - 27/04/2017 - 17:38:50
Salve,avrei bisogno di risposte. sono stata assunta il 5/10/15 (CNL) a tempo determinato. Dopo due proroghe (6 mesi ed un anno) ho deciso di comunicare al mio datore di lavoro che al termine del contratto sarei andata via (4/06/17). Successivamente mi è stato detto che il mio contratto attualmente è a tempo INDETERMINATO (dalla busta paga di marzo non c è più la scadenza), ma io non sono stata consultata, non ne ero a conoscenza e non ho firmato alcun contratto. Come può essere successa questa cosa? Come posso contrastare l'utilizzo dei miei dati contro la mia volontà? Per questo motivo potrei licenziarmi per giusta causa? Avrei diritto alla disoccupazione? È possibile che un contratto muti prima della sua scadenza? (Il mio contratto di lavoro è pubblici esercizi livello 4) Grazie per l'attenzione
RISPOSTA: Salve, se il datore di lavoro a sua insaputa ha trasformato il contratto di lavoro, e Lei aveva già organizzato il suo futuro in funzione del contratto che scadeva, può recarsi presso l'INL e presentare le dimissioni per giusta causa e quindi successivamente presentare domanda di Aspi. Cordiali saluti.
Marco - 27/04/2017 - 17:10:10
Salve, sono in mobilità dal novembre 2015, tra qualche giorno mi scade un contratto a tempo determinato e quindi tornerò ad usufruire della mobilità residua. Mi sembra di aver compreso che dal 01/01/2017 tale forma di "sostegno" non esista più e che di conseguenza sia stato abrogato anche l'articolo di legge relativo alle liste di mobilità. Significa che non dovrò più recarmi presso l'ufficio del lavoro per reiscrivermi a tale lista? Non potrò più essere chiamato a svolgere i lavori socialmente utili ed obbligatoriamente accettare? Grazie per l'attenzione
RISPOSTA: Salve, le liste di mobilità sono state abolite dal 1/1/2017 e pertanto anche la relativa indennità. Le conviene comunque recarsi al centro impiego per presentare la DID, valida per eventuale futura assunzione con incentivo contributivo. Cordiali saluti

Fotogallery

News (Visualizza tutte le news »)