Pareri on-line

Esclusivamente per Ditte e Società

Offiamo la nostra consulenza professionale in tutte le problematiche afferenti al mondo del lavoro sia che esse riguardino gli aspetti economici, contabili, previdenziali o semplicemente giuridici del rapporto di lavoro.
Inserisci i tuoi dati e il tuo quesito, saremo lieti di rispondere e chiarire ogni tuo dubbio o problematica.
Il consulente del lavoro risponde alle tue domande

Ci sono 674 pareri

itria - 16/10/2018 - 12:21:57
ho chiuso i rapporti con il mio consulente del lavoro in maniera brusca e vorrei licenziare un mio dipendente che tra l'altro lultima erogazione della sua busta paga risulta a novembre del 2017 quindi vorrei sapere se era possibile erogare l'ultima busta paga e licenziarlo on un altro consulente grazie
RISPOSTA: Salve, può chiamare il mio studio e le darò le info necessarie. Cordiali saluti
Desireè - 12/10/2018 - 20:17:38
Salve, vorrei sapere se il datore di lavoro può considerare una giornata di Corso aziendale come una giornata di ferie del dipendente. In parole povere: ho partecipato ad un corso organizzato dell'azienda e mi sono vista togliere un giorno di ferie dalla busta paga. È possibile?
RISPOSTA: Salve, il giorno per corsi aziendali non può essere defalcato dalle ferie. Saluti
Sara - 11/10/2018 - 09:52:14
Gentile, desidererei avere un parere legale in merito alla mia situazione lavorativa. Sono attualmente impiegata presso un privato che, contravvenendo agli accordi presi precedentemente, ha stipulato in mio nome un contratto a tempo indeterminato che non ho mai nè consultato nè firmato. Vorrei chiederLe se posso richiedere una modifica del contratto da indeterminato a determinato, come sarebbe dovuto essere, dal momento che il contratto non è mai stato firmato e qualora non fosse possibile, posso richiedere il licenziamento per poter usufruire dell’indennità di disoccupazione? La ringrazio dell’aiuto che vorrà offrirmi.
RISPOSTA: Salve, può chiamare il mio studio e le darò le info necessarie. Cordiali saluti
Sara - 09/10/2018 - 02:35:27
Salve, sono una ragazza di 28 anni. Circa due anni fa sono stata assunta con un contratto a chiamata senza indennità di disponibilità. Facendo un estratto contributivo mi sono resa conto che il mio datore di lavoro mi ha versato i contributi secondo un contratto part time e non in base alle ore effettivamente lavorate. È legale? Inoltre, potevo essere assunta con questo contratto nonostante avessi più di 24 anni e meno di 54 ? Grazie anticipatamente.
RISPOSTA: Salve, può chiamare il mio studio e le darò le info necessarie. Cordiali saluti
Stefano Pepe - 06/10/2018 - 12:47:04
Buongiorno, sono un giovane imprenditore che a breve lancerà una start up sul mercato di matrice innovativa sociale. Solo per la fase di test (6 mesi), dovrei erogare dei piccoli rimborsi ai miei 2 dipendenti del valore di 600 e 800 euro. Di questi vorrei loro vedessero in tasca loro la maggior parte della cifra, se non tutta. C'è una soluzione?
RISPOSTA: Salve, può chiamare il mio studio e le darò le info necessarie. Cordiali saluti
Maria Valeria Manconi - 27/09/2018 - 19:31:32
Sono lavoratrice dipendente di una piccola azienda con solo me come dipendente. L inps mi ha dato l ok per gli assegni familiari pari a 258 euro mensile. La mia datrice di lavoro non vuole versarmeli perchè per me paga solo 70 euro di contributi. L inps le ha rigettato la domanda per far si che gli assegni mi fossero versati direttamente dall inps. La mia domanda è: come vengono rimborsati alla mia datrice di lavoro i miei assegni in questo caso? Le vengono scalati dai suoi contributi o restituiti? Grazie
RISPOSTA: Salve, il suo datore di lavoro è obbligato a pagare gli assegni familiari, pena sanzione da parte dell'INL. Il credito di euro 188,00 che risulta tra contributi e ANF potrà essere compensato con i versamenti dell'IVA e di qualsiasi altra tassa paga il suo datore di lavoro. saluti
Laura - 26/09/2018 - 15:27:00
Buongiorno, vorrei avere una info riguardo alla disoccupazione. Parto illustrando la mia situazione: io attualmente ho un contratto a tempo indeterminato con Jobs Act, in più ho due contratti di collaborazione sportiva con 2 ASD, e non supero i 10.000€/anno di guadagno dalle collaborazioni con le ASD, inoltre ho aperto una SNC a dicembre 2017 che fino ad ora non ha guadagnato nemmeno 1€. Se perdessi il mio lavoro con contratto a tempo indeterminato, potrei comunque richiedere lo stato di disoccupazione? Grazie Saluti
RISPOSTA: Salve, non potrà accedere alla Naspi. Saluti
renato bonifazzi - 26/09/2018 - 13:47:47
Ho avuto i rimborsi sul 730 sulla busta di luglio e mi sono stati tassati come un normale reddito. E' normale ?
RISPOSTA: Salve, non sono tassati i risultati del 730. Saluti
Michela Mattioli - 20/09/2018 - 11:52:36
Salve, siamo un negozio ( ditta snc )con un solo dipendente , quinto livello , 15 ore settimanali assunto il 1/1/16. Il ns.consulente ci ha comunicato che gli sgravi fiscali con cui è stato assunto termineranno il 1/11/18 e che non possiamo fare altro che accettare l' aumento di contributi. È corretto?? Grazie 1000!
RISPOSTA: Salve, il suo consulente ha ragione. Cordiali saluti.
Grazia - 17/09/2018 - 17:53:45
Buonasera, Ho urgente bisogno del parere di un esperto. Posso avere contemporaneamente un contratto a chiamata a intermittenza senza obbligo di risposta e un contratto a di 25 ore presso una scuola dell'infanzia? Grazie
RISPOSTA: Salve, possono convivere i 2 rapporti di lavoro. Saluti

Fotogallery

News (Visualizza tutte le news »)